Pan e Vin de Pifanie 2016

- Inizio evento
- Fine evento

RITI EPIFANICI DEL GRUPPO FOLCLORISTICO “PASIAN DI PRATO”

Si rinnova anche per il 2016 il consueto appuntamento del Gruppo Folcloristico “Pasian di Prato”. Giunto alla 43^ edizione il “Pan e Vin de Pifanie” la grande festa dell’Epifania, molto sentita a Pasian di Prato, sarà una bellissima occasione per riproporre tradizioni antichissime, cominciando alle ore 10.30 nella chiesa di San Giacomo Apostolo in Pasian di Prato. Durante la Santa Messa saranno proprio i danzerini in costume, assieme al decano del paese, a dare il benvenuto all’ultimo nato della comunità nell’anno appena trascorso. Alle 11.30 l’arrivo dei Re Magi accompagnati dagli zampognari concluderà la mattinata, consegnando oro, incenso e mirra al bimbo ultimo nato del 2015 sul sagrato della chiesa. Nel pomeriggio a partire dalle 16.45 nei cortili del paese, il gruppo Gruppo Folcloristico Pasian di Prato, allieterà il pubblico con le sue musiche ed i suoi canti impreziosendo le letture eseguite per l’occasione da Doadi Lamo, seguirà poi la fiaccolata che porterà all’accensione del 43° Pan e Vin de Pifanie, prevista per le ore 18.15. il Decano accenderà il “Pan e Vin”. Come vuole la tradizione i vecchi del paese, come augurio, interpreteranno il vigore del fuoco e l’andamento del fumo e ne trarranno gli auspici sull’annata agricola: “Se il fum al va a soreli jevât cjape il sac e va a marcjât. Se il fum al va a soreli a mont cjape il sac e va pal mont”. “Se il fumo va a oriente prendi il sacco e va al mercato (annata buona, ricca di prodotti). Se il fumo va a ponente prendi il sacco ed emigra (annata negativa)”.



Nessun commento

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.

*